Navigazione principale

© 2016 - 2017 - all rights reserved info@enricamannari.com
Privacy policy

born in MaMaStudiOs

Adorabili demoni

#piccoligesti2017

FullSizeRender

Marzo è appena arrivato e io sono felicissima. Marzo è il mio mese, pazzariello, luci e ombre, pioggia e sole, in costante equilibrio tra alti e bassi, somiglia molto all’animo umano, almeno al mio, e infatti il 12 Marzo è il mio compleanno ( neanche a farlo apposta). L’idea che ho di questo mese e l’esperienza che sto avendo con voi legata al progetto “piccoli gesti” mi ha fatto orientare su una tematica un po’ più complessa (forse) delle altre due passate.

Abbiamo guardato al centro del nostro cuore, abbiamo espresso un desiderio in un cielo tutto nostro, ma adesso abbiamo bisogno di guardare anche dove c’è meno luce, dove le ombre si aggrovigliano e nascondono verità importanti. I nostri adorabili demoni ci aspettano, desiderano un nome che può essere un nome proprio di persona come Luca, Sara, Mario etcc o può avere a che vedere con la personalità del demone quindi: rabbia, vergogna, ansia, controllo, possesso, rigidità, manipolazione, insicurezza…

Io per adesso li ho colorati e sto ancora scegliendo i nomi da dargli…Però visti sotto queste sembianze mi stanno già più simpatici 😉

Vi abbraccio e vi aspetto sul gruppo Fb e su Instagram, qui sotto come al solito i passi da fare per portare a termine il  #ritolaico di Marzo.

 – Adorabili demoni  –

  • Scarica il file degli adorabili demoni (adorabilidemoni2017) e stampalo.
  • Colora i demoni, dagli un nome e impara a volergli bene perchè sono molto importanti per conoscere a fondo chi siamo.
  • Scatta una foto ai tuoi adorabili demoni  taggandomi e usando l’hashtag #adorabilidemoni2017  e #piccoligesti2017

Per tutto il mese di Marzo seguendo l’ashtag #adorabilidemoni2017 andremo a conoscere tutti i piccoli e grandi demoni che abitano i nostri animi, impareremo che siamo molto più simili tra noi di quanto si pensi e capiremo che accettare è la prima cosa da fare per avviare un cambiamento sincero.

———————————————————-

Alla fine di questo percorso (quindi nel 2018) seguendo l’ashtag #piccoligesti2017 su Instagram avremo un album fotografico collettivo da cui prendere spunto per la nostra vita e avremo 12  illustrazioni che ognuno avrà reso personali e uniche, che serviranno come guida cartacea per ricordarci le cose importanti. Mi sembrava bello avere una grande agenda collettiva, un progetto “open source” dell’anima da sfogliare digitalmente e da custodire fisicamente. (vi regalerò anche una cover degna di questo nome tra qualche mese per custodire le 12 tavole illustrate che da ora a fine anno passeranno nelle vostre mani)

Inoltre se volete far parte del gruppo segreto su Facebook “Piccoli Gesti”, ne sarei davvero felice. Succederanno molte cose lì e ci aiuteremo  a mettere insieme i pezzi per rendere la nostra vita più armonica, presente e cosciente attraverso scambi di opinioni, frasi e immagini perché la visualizzazione, nel percorso della vita, è molto più importante di quanto si creda. E poi c’è anche un libro a cui contribuirete (attraverso questo progetto collettivo) nella stesura dei contenuti, ma questa storia ve la racconto tra un po’.

Link diretto al gruppo Facebook Qui

Schermata 2017-03-01 a 08.27.09

 

Altre storie

FullSizeRender

La nuova edizione de i #santinilaici

Ho iniziato il mio percorso nel mondo dell’illustrazione a tempo pieno solo due anni fa dopo aver passato circa 15 anni nel settore del design e della moda. In questi due anni sono cresciuta moto anche grazie a voi, a i vostri suggerimenti diretti e indiretti, alle vostre richieste e...

image1

Laura Masi, la donna che parlava ai gattyni

  Quarto appuntamento con #combogram, la rubrica dedicata agli instagramers del mio cuore. Questa volte ad aprirci le porte di casa instagram è Laura Masi. Non vi dico altro, ha raccontato tutto lei. <3 Mi racconti chi sei? Ciao sono Laura e mi piacciono i gattyni” è la mia frase...

3lagazza

La Gazza & Me: un libro che parla di voi

Ho conosciuto La Gazza come l’avete conosciuta voi: tramite i social. C’era un post su Candy Candy scritto da lei che girava su Facebook e a me era piaciuto molto. Il like alla sua pagina è stato consequenziale. Dopo qualche mese che seguivo i suoi racconti pieni d’amore, di...

close sidebar

Illustrations addicted. Sea Lover. Amulets maker.

Esplora

Newsletter

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali