Navigazione principale

© 2016 - 2018 - all rights reserved info@enricamannari.com
Privacy policy

born in MaMaStudiOs

Piccoli gesti // Gennaio 2018//

#piccoligesti2018

Benvenuto 2018 e benvenuti buoni propositi arretrati, aspettative disattese e sogni di cassetti mai aperti. Questo è l’anno giusto per ribaltare e sovvertire tutti i nostri limiti. Li renderemo punti di forza. Stelle luminose. Questo è l’anno in cui una piccola rivoluzione sarà fatta in nome della gentilezza e dell’onestà d’animo e intellettuale.

Una rivoluzione silenziosa dove tante voci creeranno una canzone che si ripete fino a diventare un mantra che non molla mai.

Una rivoluzione in punta di piedi dove tanti passi diventeranno bacchette di un tamburo che tiene un ritmo costante e mai interrotto.

Questo è l’anno perché ogni anno è quello giusto. Ma questo è quello giusto per noi. E noi iniziamo insieme da qui. Da oggi. Dal 1 gennaio 2018.

Piccoli gesti è giunto al suo secondo anno di vita e i ringraziamenti per la vostra partecipazione sono d’obbligo. È stato meraviglioso vedere come ogni mese ognuno di voi interpretava una mia suggestione illustrata rendendola propria attraverso colori e parole. Il progetto quest’anno prosegue, seguendo le orme dei mesi passati ma cambiando un po’ le carte in tavola.

Ogni mese una piccola poesia illustrata vi sarà regalata sotto forma di file da scaricare e stampare. La poesia illustrata in realtà sarà uno strumento di propaganda per la nostra piccola rivoluzione: vi spiego il perché.

    • la poesia illustrata misurerà 9×12,5 cm e sarà scaricabile sotto forma di file digitale già pre impostato in un foglio A4 dove sarà ripetuta 4 volte. Così in un solo giro di stampante avrete 4 piccole poesie da diffondere dove e come volete. Potete appenderle in casa. Al muro. Lasciarle in giro come messaggi alle persone conosciute o sconosciute o usarle come biglietti per i vostri regali speciali.
    • La poesia illustrata sarà in bianco e nero. Potrete colorarla successivamente in modo da fare un esercizio di “appropriazione consapevole del proprio tempo” che non fa mai male e ci aiuta a interiorizzare parole e suggestioni.
    • La poesia illustrata una volta colorata e ritagliata potrà essere fotografata e condivisa su Instagram e sul gruppo Facebook #piccoligesti in modo da mostrare tutti i passi fatti insieme nella direzione di questa piccola rivoluzione gentile.

Alla fine di questo mese ci ritroveremo a scorrere una gallery (seguendo l’ashtag #piccoligesti2018 e #rivoluzionegentilegennaio2018) piena di poesie appese, nascoste o accartocciate nei luoghi più disparati. Una rivoluzione silenziosa ma volenterosa. E piena di speranza.

Ecco a voi il primo scaricabile del 2018 —-> piccoligesti_gennaio2018

Buona rivoluzione a tutti!

Print

 

 

Altre storie

ritabellati_enricamannari

Rita: quella che fa, disfa e celebra l’unicità degli altri

#bramedispecchio è la rubrica che dedico a tutte le persone che ispirano il mio percorso su questo pianeta. Che fanno da specchio alle mie aspettative, ai miei sogni, a quello che vorrei esistesse di più, a tutta la bellezza e la luce che gira silenziosa e potente. Persone che...

mappaspagna_portogallo

La mia sfida: viaggiare e lavorare in furgone

No, non ho deciso di mollare tutto e fare la nomade digitale a tempo pieno ma voglio provare a essere più padrona del mio tempo e di passarne quanto più posso in viaggio. Per fare questo ho comprato una casa/studio mobile, il mio Volkswagen t3 camperizzato Westfalia del 1987....

enricamannari_seaheart

Un posto chiamato casa e l’anatomia dell’irrequietezza

Sono nata a Livorno. Sul mare.  Sono sempre stata abituata ad avere orizzonti sconfinati di fronte a me. Questi orizzonti molto presto si sono trasferiti dagli occhi alla mente. Così che i miei pensieri e i miei desideri volassero sempre più alto. Arrivata all’età di 18 anni Livorno non...

close sidebar

Illustrations addicted. Sea Lover. Amulets maker.

Cuore

Batte forte. Si scalda velocemente. È impavido e ruggente. A volte si confonde perché è emotivo. Forse troppo. Ma è bello così. Rischia sempre. Non vuole stare fermo mai. È rosso ma porta dentro di sé l'arcobaleno della vita. Io lo seguo come fosse una bussola.

Qui troverai:
Emotività 100% quality selected

Esplora