Navigazione principale

© 2016 - 2021 - all rights reserved info@enricamannari.com
Privacy policy

born in MaMaStudiOs

Pas de rouge: quando la tradizione incontra la contemporaneità

Fascia di prezzo da 180 a 260 euro
Numeri dal 36 al 43

Meno di 150 grammi, più di 30 anni di Made in Italy e uno stile unico 24 ore su 24: tutto questo in una sola scarpa.

Tratto distintivo è la lavorazione “a sacchetto”, una tradizione calzaturiera tutta italiana che Pas de Rouge ha voluto rinnovare con un design femminile, fresco e contemporaneo.

Due anime cucite insieme dalla passione per il bello e dalla ricerca di una vera esperienza di benessere. Il risultato è una scarpa che cattura lo sguardo e incanta il piede con una comodità facile da calzare e perfetta da indossare in ogni occasione: da mattina a sera.

Cuore della lavorazione è la preparazione del “sacchetto”.

In ogni Pas de Rouge, fodera e plantare, sagomati ad arte perché combacino perfettamente, sono cuciti direttamente alla tomaia ed avvolti sulla forma della calzatura, creando appunto un sacchetto.

I diversi strati sono tesi e accompagnati durante tutta la fase di cucitura e di montaggio, così da creare una sinergia elastica che dà forma e struttura alla scarpa. Questa lavorazione artigianale è il segreto di una calzata che sostiene e avvolge il piede passo dopo passo.

Una lavorazione che permette ancora di alleggerire la scarpa da tutte le parti rigide e renderla ancora più morbida e flessibile.

Ogni Pas de Rouge combina al suo interno più di sessanta elementi.

Un ensamble originale in cui la tradizione manifatturiera  – pelle, rinforzi di tessuto, gambino, sottopiede, fodera, tomaia… – convive con l’avanguardia di materiali ultraleggeri di ultima generazione.

Tutto questo e molto altro è Pas de Rouge.

Fatevi  un giro nel loro SHOP QUI

Altre storie

IMG_7141

Viaggiare: un esercizio di fiducia

Quando a Maggio sono partita per questa nuova avventura in una direzione di stile di vita più incline ai miei tempi, alla mia coscienza e alla mia serenità in realtà ero molto agitata. Molto. Non avevo mai avuto un furgone camperizzato in vita mia. Non avevo mai fatto campeggio...

image1

Laura Masi, la donna che parlava ai gattyni

  Quarto appuntamento con #combogram, la rubrica dedicata agli instagramers del mio cuore. Questa volte ad aprirci le porte di casa instagram è Laura Masi. Non vi dico altro, ha raccontato tutto lei. <3 Mi racconti chi sei? Ciao sono Laura e mi piacciono i gattyni” è la mia frase...

IMG_7421

Magic Sea: la mia prima volta

A Settembre ho deciso di andare incontro alle mie paure e alle mie insicurezze. A Settembre ho deciso che avrei fatto l’illustratrice. E da lì sono cambiate tante cose, ed il tempo e le opportunità sono andati veloci. Ho iniziato a “vendere” le mie illustrazioni originali grazie a Facebook...

close sidebar

Vivi una vita che ti somiglia

Newsletter

Privacy: Acconsento al trattamento dei dati personali